11.10.11

I SIGNORI DELLA TRUFFA: FUCKWEBMERD E ATMerd

FUCKWEBMERD
Come alcuni di voi sanno (giusto oggi Teo me lo rammentava) ho sempre "lodato" il servizio fastweb.
Da un po' di tempo a questa parte un po' meno la loro politica aziendale.

Faccio un passo indietro dicendo che abbiamo iniziato ad avere il sospetto anche in ufficio che FKWB (fuckweb) ci pijiasse pel culo: da settimane dicevano che un computer continuava a chiedere ed occupare il 115% della banda. Accadeva anche nel weekend, con l'ufficio deserto e il Mac spenti: ci han minacciati di tagliarci la linea e, guardacaso, intanto fioccavano le loro telefonate per chiederci se volevamo raddoppiare la banda... (scusate ma a me il sospetto viene...).
Dopo che il nostro tecnico li ha più volte chiamati, han risolto e hanno ammesso che era un loro disservizio.

CASA DEL MI' BABBO
Premessa 1.
Sottoscrivemmo con la mia famiglia l'abbonamento a fastweb circa 9 anni fa.
I miei hanno ancora in casa il vecchio router montato all'epoca, che non consente nemmeno l'accesso con la wirless. Da quando non vivo più coi miei, mio padre ha lasciato inalterato l'abbonamento fastweb che comprende: Internet Flat+Telefonia fissa illimitata (che non so manco quando e xké abbiano attivato, noi non lo abbiamo mai chiesto+TV.
Premessa2.
Mio padre da 1 anno e mezzo/due usa il mio Mac Book, non ci son computer "fissi" in casa loro.

Nel we sono andata a casa dei miei x aggiornare il SO del mio MacBook, così ho pensato di sbirciare le condizioni del loro abbonamento.
Una spesa folle rispetto all'utilizzo che ne fanno: la mia idea era di ri-mettere tutto a consumo (come era anni fa) e disdire la TV.

Oggi ho telefonato a fastweb e ho parlato con un commerciale a cui ho esposto le mie richieste. Era tutto gentile e carino all'inizio, si è offerto per vedere di tagliare un po' i costi visto che eravamo clienti da tanti anni... Gli ho spiegato che io son la figlia del Sig. Pinko Pallino e che non abitando più coi miei, e avendo io stessa sottoscritto il contratto con fastweb nella mia casa nuova, volevo modificare l'abbonamento dei miei genitori.

- "Voglio togliere la TV, è un servizio inutilizzato a almeno 6 anni" gli dico.

- "Deve mandare una raccomandata per la disdetta di Fastweb TV".
E già lì ero irritata x i soldi che dovrò dare alle Poste e ho manifestato il mio disappunto.
(disappunto xké non sto disdicendo il contratto, ma solo modificando l'abbonamento). Vabé...

Poi ho chiesto di eliminare la telefonia su rete fissa nazionale senza limiti: 6€ al mese son + di quanto i miei non spenderebbero se l'avessero a consumo.
Il responsabile commerciale (mi spiace non ricordarne nome e cognome, perché lo avrei volentieri scritto qui) mi ha detto che non era possibile o conveniente, ma che me lo lasciava a costo 0€.

Quando gli ho detto che anche internet lo volevo a consumo, oltre che irritarsi è iniziato il delirio di incazzature reciproche e mi ha detto che non era possibile ecc...
Ok ho "ceduto" e gli ho detto di tenerlo, visto che è in PROMOZIONE X SEMPRE A 19.00€
FIngiamo che qui abbia avuto "ragione" lui.
A parte che non capisco perché io non posso avere il diritto di usufruire del servizio fastweb a consumo: non posso scegliere di pagare EFFETTIVAMENTE SOLO E SOLTANTO QUELLO CHE USO? Le "flat" servono solo x chi per ore e ore al giorno usa il telefono o internet.
Però COL CAZZO che abbiano mai controllato, loro di fastweb, i consumi di mio padre nel corso degli anni per accorgersi che spende mooolto più di quanto usifruisce del servizio.
Ed io un po' lo chiamo "rubare" (ma solo a metà, perché la colpa del resto è sua).

Proseguiamo con la ciliegina sulla torta…
L'ultima mia richiesta è stata la sostituzione del un router con uno nuovo. Avendo mio padre solo un laptop ha la necessità di navigare anche in modalità wirless, infattibile coi vecchi router. L'appartamento dei miei, tra l'altro, è su due livelli e il cavo eternet c'è solo al piano di sopra nella mia ex camera. In salotto mio padre non potrebbe mai navigare...
E qui siamo alla PRESA PER IL CULO ESTREMA: mi ha detto che non possono sostiurmelo (mi ha riso dietro) e che se voglio uno nuovo router devo sottoscrivere un nuovo contratto!!!

Cioè, brutta faccia da culo di merda (spero che tu mi legga) non solo mio padre (scemo) vi regala 100€ al mese x un cazzo, visto che lui - e glielo ho detto - non usa internet per più di 2 ore la settimana - ma mi dici che il router non me lo sostituite???
Ma io lo spacco in mille pezzi con la mazza da baseball e poi te li infilo nel culo uno alla volta usando il tuo ano sporco di merda come una gettoniera!!!!

- "Voi siete dei malati di mente!" gli dico (testuali parole).
- "Moderi i termini e veda di scrivere una lettera di scuse a me e all'azienda!"
- "Sì scrivo una lettere DI DISDETTA con in aggiunta VAFFANCULO FASTWEB!" gli ho risposto.
E mi ha pure attaccato il telefono in faccia, sto pirla sfigato di merda che si fa le seghe da una vita e che sicuramente non ha mai trombato perché anche le puttane lo schifano!

ATMerda
Settimana scorsa, parlando con un tabaccaio rivenditore dei biglietti ATM, ho scoperto che l'azienda mette in atto una politica che secondo me si può benissimo definire truffaldina.

Dove abito io non c'è mai stata la metropolitana (la stanno costruendo solo ora e ci vorranno anni prima che la nuova linea sia completata). Talvolta però, mi capita di dover andare a Sesto San Giovanni a casa di amici. E qui inizia il calvario...
Per raggiungere Sesto, occorrono i biglietti extraurbani, ma ATTENZIONE!
Provate voi a reperire un biglietto extraurbano in una zona dove non c'è la metro o non ci sono autubus e/o tram che proseguano anche fuori milano!
Non ne troverete nemmeno mezzo...

OLTRE IL DANNO LA BEFFA
Quindi cosa bisogna fare? Andare a piedi o col tram/bus ecc fino alla prima stazione della metropolitana e scendere a fare il biglietto!
Così non solo spenderete 1,50€ ma poi dovrete fare un nuovo biglietto extraurbano, e cacciare parecchi altri soldini.
Ora, ci son biglietti extraurbani che hanno validità oraria sulla rete urbana (sono esattamente quelli che servirebbero a me, che parto dal centro città viaggiando per una buona tratta nella cerchia urbana prima di arrivare fuorimilano, alla meta desiderata.
Ecco, nemmeno questi si trovano in vendita in città, lontano dalle stazioni della metro (ma perché, cazzo!?).
Poi ci sono i biglietti extraurbani veri e propri, che però non puoi obliterare nella zona "centrale" della città. Quindi, se io devo andare a Sesto, mi spendo i miei 1,50€, arrivo a Loreto scendo dal mezzo sul quale mi trovo, vado in metro a fare una sorta di integrazione o biglietto ridotto x Sesto, perché da lì sì che lo posso timbrare! (Ma che cazzo di senso ha!??!)

Tempo fa, tra l'altro, anche alle macchinette della metro non riuscivo più - né io né molta gente - a fare il biglietto "giusto". Gli extraurbani con validità su rete urbana si chiamano CUMULATIVI ed è un casino trovarne la voce nella macchinetta. Se chiedete agli addetti ATM non vi sanno aiutare, non ne sanno nulla, chiedete sempre all'edicola, quando ce ne è una.

Alcuni mi dissero che i tabaccai rivenditori si stampano da soli i biglietti e che quindi potevo tranquillamente comprarli in superficie. Così sono andata, appunto, dal tabaccaio vicino casa dove compro sempre i biglietti spiegandogli la mia necessità di acquistare di tanto in tanto biglietti cumulativi x Sesto e se poteva stamparmeli lui se glielo dicevo magari il gg prima.
Mi ha risposto che non poteva farlo, PERCHÈ ATM NON DA L'AUTORIZZAZIONE AI TABACCAI DI STAMPARE I BIGLIETTI E NON DÀ LORO IN GESTIONE LE MACCHINETTE per poterlo fare, nonostante TANTISSIMI tabaccai abbiano fatto questa stessa richiesta ad atm.

Ergo, è una truffa, perché mi COSTRINGONO o a farmi lunghi tragitti a piedi fino a una stazione di metro o di prendere un mezzo, pagare l'euroecinquanta, e poi regalargli altri soldi x l'extraurbano, norname o cumulativo... MAVAFFANCULO ANCHE A TE ATM DI MMERDA!

So che il discorso è un po' intricato...

7 commenti:

Gloutchov ha detto...

Quanto a Fastweb... io con le compagnie telefoniche ho smesso di parlare... specie quando mi telefonano alle nove di sera e pretendono di sapere cosa sia meglio per me!

Kitchan ha detto...

Su Fastweb non posso dire nulla perchè non ce l'ho.
Per l'ATM, io con l'abbonamento potrei arrivare fino a Marelli, in realtà poi arrivo fino a Rondò, e solo per il ritorno dovrei prendere il cumulativo... che poi a Sesto ci vada sempre in macchina è un altro discorso

giardigno65 ha detto...

urca se è intricato !!!

sekhemty ha detto...

L'anno scorso mi sono trovato in una situazione simile con Vodafone: pare che io abbia ripetutamente superato i limiti di traffico che NON ERANO PRESENTI nel contratto, e per questo la velocità di connessione era stata ridotta drasticamente, senza nessun tipo di comunicazione da parte loro, nè telefonica, nè via mail, nè altro.

Io mi sono solamente trovato la connessione andare a passo di lumaca, e ho dovuto fare mille telefonate solo per sapere cosa fosse successo; il semplice fatto di chiedere chiarimenti, ed esigerli ricevendo solo risposte elusive, mi ha permesso soltanto di prendere una fila di nomi e di farmi sbattere il telefono in faccia, dopo essermi sentito dire che non avevo diritto di reclamare.
Il tutto avendo sempre usando toni civili, pacati ed educati, nonostante la rabbia ai massimi livelli, vuoi perchè non mi andava di mettermi dalla parte del torto, vuoi perchè non credo che sia il modo di risolvere i problemi.
Penso che sia stato l'episodio in cui sono stato trattato più maleducatamente, arrogantemente e volgarmente in tutta la mia vita.
Alla fine uno degli operatori è riuscito a contraddirsi ed ha praticamente ammesso che si trattava di una imposizione arbitraria da parte di Vodafone, in palese violazione del contratto a suo tempo sottoscritto.
Comunque, in media solo un operatore su dieci si è dimostrato gentile e disponibile, pur in evidente imbarazzo.

Nicla ha detto...

Ma alla fine sei riuscita a cavarne fuori qualcosa da FWB?

Comunque sono tutti uguali...-_-"
cambia il nome dell'Azienda ma non cambia il fatto che te lo vogliano infilare ampiamente nel culo.

Sauro ha detto...

Fate come me. Sono iscritto ad Altroconsumo e spesso mi basta nominare l'associazione, perchè si ridimensionino ad essere almeno gentili e voler risolvere il problema.
Quando non basta, si scrive una letterina che abbia anche Altroconsumo come destinatario in copia et voilà ...

Simone ha detto...

Io le società telefoniche non le sopporto: in ufficio ci chiamano tutti i giorni per rompere le palle con nuove offerte e promozioni e cambi di gestione... e saranno 10 anni che gli rispondo sempre NO ma loro puntualmente richiamano e insistono. Non si arrenderanno mai!!

Simone