5.12.14

MASSONERIA FEMMINILE




 Quest'altra invece è dedicata a Gunnb, Bib, White Cluster, Pando e Co…


4.12.14

3 DICEMBRE 2014 - CIAPPTER ILEVEN E& SHAKINAH



 
Ricordo di una bellissima serata… :-)




25.11.14

STRANI BINOMI



Esco dall'ufficio e pioviggina. E c'è puzza di stalla.
Cucino la zucca e intanto ascolto i Ciapter Ileven :-)

Edit: sta zucca non sapeva di niente!!! è.é

20.11.14

FICCATEVI I VOSTRI SCIOPERI DIMMERDA IN CULO


 Arriva dicembre (quasi), e arrivano come sempre gli scioperi in numero più elevato del solito, per meglio rompere il cazzo al popolo nel periodo più frenetico dell'anno pieno di feste e di spostamenti.

Non potevano almeno mettersi d'accordo le varie sigle?
No! Facciamo DUE scioperi così rompiamo ancora di più il cazzo!
Facciamo gli scioperi così la gente ci odierà ancora di più anziché sostenerci (io non ho comunque MAI sostenuto nessuno che sciopera)
Facciamo due scioperi che tanto è utile e otterremo di sicuro quello che vogliamo!
Ah, sì, vi ricordo che c'è stato uno sciopero anche il 14 novembre e uno o a metà ottobre o a metà settembre.

Leggo in rete: Sciopero generale: UGL conferma la data del 5 dicembre, mentre CGIL e UIL optano per una mobilitazione generale il 12 dicembre.

Noi povere vittime che non c'entriamo niente.
Magari avran pure ragione a scioperare, eh, ma chissà perché non vanno mai a dare fastidio a quelli che magari dovrebbero/potrebbero risolvere i problemi per cui scioperate.

Io non ho MAI scioperato un solo giorno in vita mia E ME NE VANTO.
Siete delle maledette merde.

E oggi è pure venuto in nostro contabile a chiedere di firmare un foglio in cui mi si chiedeva se volevo o no versare una tantum annuale di 10€ ai sindacati!
Ma ti pare che glieli do??? Ma piuttosto li brucio!


MA ANDATEVENE TUTTI AFFANCULO E MORITE!!!

24.10.14

PERLE NERD IN CITTÀ

È bellissimo quando, camminando in città, ti imbatti in chicche decorative molto nerd, specie se i soggetti son gli stessi che la tua nerditudine ti fa amare.
Qualche settimana fa mi sono imbattuta in una Renault parcheggiata in strada che sfoggiava questi adesivi:



Mercoledì sera, invece, fuori dal cinema dove ho visto "I Guardiani della Galassia" uno scooter sfoggiava Darth Vader, mi pare che lo stile sia proprio lo stesso…

Dulcis in fundo, una vena Otaku: sono passata davanti a una vetrina che aveva catturato la mia attenzione perché "lei" sembra Metel (o Maesha, insomma, quella del Galaxy Express)…

E dire che Die qualche anno fa voleva appiccicare l'adesivo Stark Industries sulla sua auto! XD

14.10.14

CURIOSI RITROVAMENTI…


 … Si sa, io abito nella China Town milanese e la presenza dei cinesi è quindi altissima in zona. Non so se ci siano altri orientali (Coreani, Tahilandesi ecc.).
Sta di fatto che stamattina mentre buttavo la carta nel bidone bianco un rotolino di carta verdina che era stato buttato via ha attirato la mia attenzione: era una banconota.

Scritta in caratteri incomprensibili, mi sono messa a cercare in rete appena arrivata in ufficio e ho scoperto che si tratta di una banconota tailandese da 20 bath, emessa nel 2013 (info qui).
Cioè, ma uno una banconota - seppur straniera - la butta via???? Boh…

Ok, è una banconota che non vale un tubo… 20 bath sono MENO di 0,50 cent di Euro (sono diventata ricca con questo ritrovamento, eh!) però è carina e io la conserverò volentieri assieme alle altre vecchie banconote straniere di poco valore che ho tenuto dopo i miei viaggi :-)

29.9.14

L'EQUILIBRIO DEGLI OPPOSTI

Dalla proposta di un amico è nato questo delirante scambio di mail XD

Ale: Ciao ragazzi,
pensavamo di andare al cinema, appuntamento stasera alle 20.30 per vedere "Lucy"... per chi vuole aggregarsi...

Dama: Vogliatemi bene lo stesso… ma SCARLET JOAHNSSON MI FA VENIRE LA DIARREA A SPRUZZOOOOOOOOOOO :-P

Rob: Pensa che a me fa salire la pressione... 

Sil: ahhahahahah ho degli amici scemi!!!!! ahahahahahahahah 

23.9.14

QUELLA VOLTA CHE…


Prendendo spunto Etto, Ariano e Glauco (quest'ultimo nei commenti di Cyber) che han preso spunto da Cyberluke, che preso spunto da Diegozzilla, mi cimento io in questa performance sui ricordi più assurdi (ma anche non così assurdi) della mia vita.
Ci ho pensato a lungo, e non mi veniva mai in mente nulla, per giorni. Ora qualcosa ho prodotto ma devo dire che molti anedotti hanno un che di… "vandalico" O_o
Ma - soprattutto - sono quasi tutti ricordi di infanzia… vorrà dire qualcosa?

1) Una volta alla scuola materna (avrò avuto 4 anni e - giuro! - me lo ricordo ancora) c'era l'uovo sodo alla mensa. La pallina interna non era gialla e morbida, ma verde e gessosa. Non sono mai stata schizzinosa col cibo, nemmeno da piccola, ma quella roba lì mi faceva veramente schifo. Così, ingenuamente, sono andata dalla maestra e le ho detto: "Maestra, questo non mi piace, cosa devo fare?" " "Inizia a mangiarne metà e poi vediamo". Io da brava babbea ne ho mangiata mezza e poi son tornata lì con la mezza pallina verde avanzata tra le dita, sottoponendole nuovamente il quesito per la parte rimasta. Alla sua risposta "Ora mangia anche l'altra metà" mi sono sentita presa per il culo, mi sono incazzata e l'ho buttata nel cestino. Fanculo, non è che perché ho 4 anni mi devi prendere in giro!

2) Una volta, alla Scuola d'Arte Applicata del Castello Sforzesco, avevo circa 21 anni. Stavamo preparando degli striscioni per una manifestazione (prima e unica volte in cui ho creduto a queste cose) per andare a protestare davanti al provveditorato degli studi o non mi ricordo dove, in Loreto, per reclamare per il ritardo della consegna dei nuovi Mac alla scuola. Lo striscione recitava qualcosa del tipo: "Coi computer a capodanno si lavora tutto l'anno". Un ragazzo di un'altra classe mi fa: "Non si dice COI! Si dice CON I"
Io gli ho fatto notare che si poteva dire benissimo e per una cagata del genere ci siam messi a discutere. Mi ha fatto talmente girare le balle che ho preso un pennello, di quelli grandi, l'ho pucciato nella vernice, e gliel'ho passato sul centro della testa: dalla nuca alla fronte aveva una bellissima autostrada di vernice nera larga 7 cm a decorarlo (spero che fosse indelebile).

3) Una volta, sempre in età prescolare ero un agosto a Castiglioncello (LI) coi miei genitori. Ci fermiamo davnti ad un bar, e prima di entrare mia mamma indica un signore seduto a un tavolino fuori e mi dice: "Guarda chi è quel signore, lo riconosci?" Io, piccolina, mi imbambolo a guardarlo, ritenendolo un volto conosciuto ma non ben identificato. Lui vede che lo guardo, mi guarda, mi sorride, mi prende il viso tra le mani e mi schiocca un bacio in fronte.
Era Alberto Sordi. :-)

4) Una volta, alle medie era il giorno della "verifica" delle tavole di educazione tecnica. Ovvero, tutti i disegni dovevano essere in ordine nel quadernone ad anelli. C'era un mio compagno di classe antipaticissimo, che OVVIAMENTE era seduto dietro di me (i miei prof erano abbastanza miopi da non accorgersi di certe cose, risolvibili facendo cambiare banco a uno dei due) e aveva passato le prime ora della mattina a tirarmi i calci sotto la sedia. Così all'intervallo - ovvero appena prima del controllo del quadernone di educazione tecnica - mentre lui era sull'uscio che stava per uscire dall'aula, prendo dal suo banco il suo quadernone, lo chiamo e gli dico: "Silvio, guarda qua!" Al che apro gli anelli, prendo tutte le sue tavole e le lancio in aria per la classe. Lui rimane così >> :-|
Ricordo il mio ghigno malefico l'ora successiva quando la prof lo chiama: "Silvio Palagano, fammi vedere i tuoi lavori…" E lui: "…un attimo Prof!…" e affannatissimo cercava di porre rimedio al disastro.

5) Una volta, in 4a elementare durante le vacanze Estive all'isola d'Elba, con una mia amica mi sono intrufolata di nascosto in varie case sfitte del paesello. Era bellissimo calarsi dalla finestra e atterrare sul water e poi esplorare stanze e soppalchi. Una volta ne abbiamo pensata una peggiore: siamo andati nell'androne di casa della signora Carla, abbiamo tagliato a metà una zucca un po' andata e l'abbiamo strofinata sui muri. Poi dal sottoscala abbiamo preso una saponetta da bucato, l'abbiamo bagnata e passata sulle scale di marmo.
Ricordo ancora le urla della signora: "Cinziaaaaaaa!!! (la mia amica) Lo so che sei stata tu!!"
Per fortuna non è scivolata dalle scale… Sì perché la signora Carla non era mica antipatica, eravamo noi ad essere sceme!

6) Una volta, (età tra le fine delle elementari e l'inizio delle medie) io e la mia amichetta del cuore che abitava nel mio stesso condominio al piano di sopra, abbiamo combinato una marchella mica da ridere. Abitavamo in un complesso residenziale con 4 palazzi e in totale 500 appartamenti: ergo c'erano 500 caselle della posta: 250 a destra delle scale di ingresso del portone e 250 a sinistra. Noi abbiamo pensato bene si spostare quante più buste spuntavano dalle caselle di qua e di là. Ovviamente mettendole il più lontano possibile dalla loro destinazione.
Immaginatevi la povera Custode il giorno dopo quando avrà ricevuto le lamentele di tutti i condomini (tanti!) senza raccapezzarsi dell'accaduto. Io e l'amica (sceme) abbiamo ripetuto lo scherzo anche il giorno dopo ma siamo state sgamate dal Custode, il marito. Ovviamente siamo state convocate e ci hanno fatto un mazzo tanto. Le nostre mamme, poi, hanno rincarato la dose. Ricordo ancora la vergogna che ho provato per la cosa stupida che avevo fatto. (Anche se poi, crescendo, ho scoperto che nella vita c'è chi fa cose peggiori).
Però la Custode e il marito non ci han portato rancore (forse si ricordavano di essere stati fanciulli anche loro) anzi, erano sempre carini, gentili e si davano un sacco da fare.

7) Una volta, sempre con la mia amica scema del palazzo, eravamo a casa sua e non sapevamo bene a cosa giocare: così abbiamo pensato di "lavare i palloncini". Sì, sì, quelli di gomma che si gonfiano per le feste. Avete presente che quando son nuovi han quel tipico odore di gomma e sono ricoperti dalla polverina biancastra? Ecco, a noi quell'odore e quel sapore non piacevano, così abbiamo pensato bene di lavarli. Come? Ma naturalmente versando mezza bottiglia di bagnoschiuma nel bidet! Risultato: il bagno straripante di schiuma su tutto il pavimento fino alla porta… come nel film Hollywood Party!

8) Una volta, ero nel guardaroba di casa dei miei (3a elementare). Era inverno, inizio dicembre. Ero lì perché facevo compagnia al mio babbo, bricolagista che stava sistemando dei ripiani in legno. Alzo lo sguardo e vedo un megasacchetto - bianco, quindi un po' trasparente - con dentro una mega scatola della Fattoria dei Play Mobil: il regalo di Natale che avevo chiesto. E così ho mangiato la foglia e in quel momento…


SPOILER



…ho scoperto che Babbo Natale non esiste!



FINE SPOILER


9) Una volta, al matrimonio del mio capo, ho battuto ogni (mio) possibile record. Alla fine del pranzo di nozze, ho mangiato sei, SEI fette del dolce. Era la crostata di frutta (pastafrolla, crema pasticcera e frutta) più buona che abbia mai mangiato in vita mia. E chi mi conosce sa che io non sono golosa di dolci.

10) Una volta, a un mio ex avevo venduto o regalato, la sim card TIM di mia mamma, che lei non aveva mai usato (sorvoliamo sull'idiosincrasia di mia madre per la tecnologia). Ci lasciammo, e due o tre anni dopo la fine della nostra storia provai, così, per caso, a chiamarlo su quella famosa SIM (ovviamente nascondendo il mio numero). Credevo non la usasse più e invece rimasi stupita di sentire la sua voce che rispondeva. Immediatamente ho chiamato la TIM fingendo di essere mia mamma (all'epoca avevo ancora il programmino che genera il codice fiscale) e ho disattivato la SIM. Così il pirla si è trovato di punto in bianco senza più il numero di telefono a disposizione. Tiè!

Direi che mi fermo qui.
Spero che qualche andedotto abbia fatto ridere se qualche amico/a ha ricordi più recenti di miei anedotti me lo faccia sapere, che ho il cervello colabrodo!

15.9.14

… E LA SIMMETRIA DELL'ALFABETO




Dama: Ti eri mai acorto che le lettere dell'alfabeto sono metà simmetriche e metà no? 2 o 3 sono simmetriche verticalmente anziché orizzontalmente. Scritte in maiuscolo, ovviamente.
R: Uh! Beh credo di essermene accorto in passato ma non di aver "realizzato"questo concetto
Dama: mi è uscito per caso, oggi pome mentre disegnavo a mano una T maiuscola su un foglio, senza motivo.
Dama: AHMOTUVWXYZ simmetriche asse verticale
BCDEKNSZ simmetriche asse orizzontale
FGLNPQR asimmetriche
Son soddisfazioni, eh
R: però S e Q no
Dama: Q no
R: anche L e P
Dama: ho scritto anche le asimmetriche
R: scusa!
Dama: lNSZ sull'asse orizzontale
R: anche B è simmetrica orizzontalmente
Dama: giusto!
R: pure C D E
Dama: e la D
Dama: ecco, ahaaha :P. non ce la possiamo fare
R: correggi correggi :D
Dama: corretto corretto
R: K simmetrica orizzontalmente
R: :D ok ora forse ci siamo
Dama: che dementi

9.9.14

Say it with your project

Ringrazio Max per avermi segnalato questo carinissimo video! :-)

25.7.14

LE TERME DEL CORALLO (LIVORNO)


Durante i miei frequenti we in Toscana, mi è capitato di passare sul cavalcavia accanto alla stazione ferroviaria di Livorno: per puro caso ho girato la testa e ho intravisto, abbandonato e fatiscente un edificio che ha subito attirato la mia attenzione. E, naturalmente, stimolato la mia curiosità.

Ringraziando trenitaliamerda per gli scioperi di domenica 13 luglio, ho approfittato del disagio ferroviario per salire sul ponte e immortalare - nei limiti del (legalmente) possibile l'edificio in questione.
Uno splendido edificio Liberty cadente e fatiscente…





Ho notato che l'edificio sorge vicino all'acquedotto e così mi sono messa fare qualche ricerca on line: si tratta delle rinomate - all'epoca Terme del Corallo: costruite in cemento armato (per fortuna!) sono ancora miracolosamente in piedi. Ma abbandonate e fatiscenti; poco protette dagli atti di vandalismo; soffocate e nascoste alla vista perché ci hanno costruito davanti un orrendo cavalcavia!
Solo in Italia si poteva fare un tale scempio...
E dire che il FAI le ha anche inserite tra i "Luoghi del Cuore" da salvare…

Lo scorso anno è nata un'associazione che spera di salvare questo edificio e poterlo riportare agli antichi splendori. La cosa che più mi ferisce non è lo stato di abbandono in sé, ma gli atti di vandalismo che gente stupida - che andrebbe sterminata - ha compiuto. E questo ultimo discorso vale per tutto ciò che l'uomo è in grado di ROVINARE.


Mi piacerebbe intrufolarmi di strafoto e fare un bel po' di scatti come si deve!
Ma ancora di più mi auguro che possano ritornare agli antichi splendori.


CURATOR AQUARUM from Simone Campanella - Videoblitz on Vimeo.

@Ettone: sarebbero meravigliose per un tuo set fotografico!

23.6.14

BUON ANNIVERSARIO!

Ed ora è pure appena nata la piccola Alice!

(Articolo di un anno fa, appunto) http://www.famigliacristiana.it/articolo/gmg-la-nostra-luna-di-miele.aspx

29.5.14

STICCON - YAVINCON 2014



Ma proprio proprio il momento dell'annuncio della conclusione…
"Dichiaro ufficialmente chiusa questa STICCON - YAVINCON - ITALCON"
Le parole di Gabriella mi fanno venire il groppo in gola.

Eppure le cose belle devono finire per poi tornare a un anno di distanza.
E poi, per chi lo vuole, la notte continua con la tradizione ormai consolidata del "festino" anni '80 e deliri vari.
Dire che quest'anno siamo tornati agli splendori di un tempo in fatto di follia e ubriachezza… evvai!

Sì, vabé ma la Convention? È andata bene e sono stati 5 giorni piacevoli in mezzo a persone a me care. A breve - spero - un aggionamento e un po' di foto.

Per ora posso solo ringraziare (in ordine sparso): Marina, Federica, Fhede, Angiel, Massimo, Nicola, Marco, StefanoL, Zen, Lucabaldi, Pando, Ilaria, Die, Rita, Helenia, Maggio, Gabriella, Rabé, LucaEyes, Dan, Bruno, Emi e Wi, Kayla, Shmi, Paolo Guly, StefanoP, Jedifil, SaraC, Stefano AN, e un sacco di altri di cui sicuramente ora non mi viene in mente il nome…
A presto!


P.S. Quale migliore occasione per sfoggiare il mio abito da sera trovato per caso a una cifra ridicola (vero Winema?)

5.5.14

APPENDICE AL LIEBSTER AWARD



Cioè, rinominata da chi avevo nominato! LOL
Tralascio i punti di ringraziamento, catena di sant'antonio ecc… rispondo solo alle nuove 10 domade di Mari :-)

1 - Per un viaggio lungo e importante, cosa metteresti per primo in valigia?

Macchina fotografica digitale con varie schede di memoria e uno stuzzicadenti a penna d'oca.

2 - Cosa sceglieresti tra una lunga vita noiosa e una breve ma intensa?

Sembrerà scontato ma breve e intensa. Strano che poi io abbia scelto il nick name e i costumi di un Elfo… (necessito di psicologo?)

3 - In quale epoca saresti voluta nascere e perché?

Probabilmente sarei stata malata, affamata, povera e magari pure prostituta, ma Medioevo forever.
E no, non per vedere i draghi… Perché rimane cmq un'epoca affascinante e dal sapore mistico.
Opzione due: nel Rinascimento
Opzione tre: negli anni '60

4 - Se fossi un personaggio dei cartoni (anime, comics etc.) quale saresti?
Creamy, perché è circondata dalla "magia" (non nel senso che si trasforma, ma per le creature bizzarre che incontra); Sailor Moon per la purezza del suo cuore; Lynn (Ken Shiro) perché è un dito in culo ma è una guerriera che non viene mai meno ai suoi ideali; 

5 - Copio da Fra che verrà comunque nominata lol Il tuo rapporto con la tazza del cesso. Quando e quanto?

Una volta al dì, la mattina in quntità variabile. Pipì svariate! (anche notturne) Bevo come un cammello!

6 - Cosa saresti disposta a fare per amore (trasferirti, cambiar lavoro, cambiar vita, giocar sporco etc.)?

Trasferirmi sì, ma in un posto che mi piaccia sufficientemente (in Finlandia di certo NO). Il cambiar lavoro… ni… Stravolgere tutto in realtà lo potrei anche fare e senza rimpianti, ma tutto dipende da con chi, dove e come. Il che non significa che se trovo il miliardario che vive dall'altra parte del pianeta lo seguirei ciecamente. Dipende se lo stravolgimento di vita mi ispira, anche se magari modesto. Giocar sporco… no, direi di no.

7 - In tre parole, come pensi la gente ti veda?
La tentazione è stata rispondere con SOLE, CUORE, AMORE! :-P
Che ovviamente NON mi rispecchiano affatto. Che domanda stronza!
Direi EEE: EGOCENTRICA, EGOISTA, ESPANSIVA.


8 - Se potessi dire tutto ciò che pensi a una persona chi sceglieresti e cosa gli/le diresti?

Mh… Non lo so, ora non mi viene in mente nessuno e anche se l'avessi in mente, non scriverei QUI cosa ho da dirgli/le, lo saprebbe solo quella persona.

9 - Cosa ti spaventa di più?

La privazione della mia libertà.

10 - Se ti fosse concesso di cambiare qualcosa, nella tua o nell'altrui vita, cosa faresti?


Vorrei aver fatto studi e gavette per fare ora una lavoro manuale e artigianale di alto livello: la sarta, la cuoiaia, la calzolaia, la vetraia o il fabbro femmna. Magari per gli ultimi due mestieri dovrei anche essere nata un filino più corpulenta… Magari lavorando all'isola d'Elba! :-P

Mari conclude con un quesito alla Marzullo >>> "Secondo voi le domande posson esser base per uno studio psicologico?" È una domanda retorica e OT ma la mia risposta è

30.4.14

VOGLIA DI THÈ

Il thé per me è un rito, consumato e gestito in fretta e con una preparazione frettolosa le mattine lavorative (con le bustine di EARL GREY già pronte); e dedicandoci più tempo nel weekend, coi thé più pregiati in foglioline. Il mio preferito è il LADY GREY, difficilissimo da trovare - a Milano - in foglie. Lo gusto sempre liscio, senza latte o limone e quasi sempre senza dolcificarlo, anche se talvolta un microgoccino di miele non guasta il sapore.

Possiedo ancora alcune di queste scatole più vecchie… e molto più belle di quelle attuali…

Per caso in rete ho scoperto questo particolarissimo Earl Grey alla Lavanda… a Milano non l'ho mai visto (ma vi assicuro che dal 2010 l'agente della Twininsg lavora col culo e per mesi non abbiamo avuto alcuni tipi di thé in distribuzione e da allora - appunto - il Lady Grey in foglie non si trova più) ma non so cosa darei per poterlo assaggiare! *_*


Purtroppo, come altri, è un'edizione limitata non so di che anno sia e se sia miracolosamente ancora reperibile da qualche parte.

23.4.14

LIEBSTER AWARDS 2014

Visto che Lady Simmons mi ha implorata di non farle il voodoo, strappandomi un sorriso, accoglierò il suo invito a partecipare alla nomination del LIEBSTER AWARDS 2014.
Le regole:
1) Ringraziare chi ti ha premiato nominandolo esplicitamente nel post (Graaaazie alla mia rockettara preferita! :-*)
2) Rispondere alle domande di chi ti ha premiato
3) Premiare altri tre blog che abbiano meno di 200 followers meritevoli del premio Liebster
4) Comunicare ai diretti interessati la vittoria di questo prestigiosissimo premio
5) Fare altre dieci domande a cui i premiati dovranno rispondere  (per questo potrei ripristinere il voodoo)

1) Star Trek o Star Wars?
Boh! Mi piacciono entrambi ma non nutro un amore viscerale per nessuna delle due… su SW sono sicuramente un po' più ferrata, la vecchia trilogia rimane imbattibile tra le due (presto le tre!). Anche se i costumi di episodio due… sbavv *_*
ST lo vedevo da bambina, ho solo pochi e antichi ricordi della serie classica che non ho mai più rivisto. Le altre serie non le conosco. Ho visto qualcuno degli ultimi film e mi è piaciuto.

2) Il primo film che hai visto.
E chi se lo ricorda??
O_o Forse UFO robot Goldrake contro il Grande Mazinga, al cinema. Ma vale?

3) Cosa fai al mattino quando ti alzi?
Vegeto, scaldo l'acqua per il thé, mi lavo la faccia, le orecchie, mi vesto, rifaccio il letto, faccio colazione leggendo, mi trucco, faccio la cacca e mi lavo il chiul, mi lavo i denti, lavo la tazza della colazione ed esco. E no, non mi pettino più.

4) Cosa non venderesti mai?
Sono una feticista incallita, mi sa che parecchie cose non venderei mai… tra tutte un libretto che mi ha rilegato e scritto mio nonno sui ricordi della mia infanzia e dei giochi che facevo a casa loro. Ma non venderei mai nemmeno la mia (misera) collezione di libri di Tolkien.

5) Quale cibo ti ripugna fino al midollo?
Il 90% dei dolci… mi viene il vomito solo a sentir nominare la Nutella, gli amaretti, la pasta di mandorle, lo zucchero, la cannella, la vaniglia, la pasta sfoglia, il cioccolato bianco e al latte, la panna zuccherata, la mamellata di ciliegie, la crema di burro, il caramello, l'anice, TUTTI i gelati che non sono alla frutta eccetto la menta&cioccoato, ecc. L'effetto VOMITO nel senso letterale ce l'ha il ghiacciolo alla ciliegia…

6) Cosa detesti profondamente in un uomo/donna?
Negli uomini: il cromosoma Y: è innegabile che gli manca una zampina che lo trasformebbe in una bellissima X. (Lascio alla vostra immaginazione dove sia finita, nell'uomo, la zampina mancante…). Nelle donne odio mille mila cose: quanto sono oche e frivole, la mania del parrucco liscio e magari pure tinto di biondo (vomitoooooo); che sono tutte uguali nel modo di vestire e di pettinarsi; che vanno in giro con la borsettina appesa al braccio come delle mongoloidi (ma una pratica tracolla no???), che si mettono i tacchi 12 anche per stare in piedi 8 ore e camminare nella fiera degli spazzacamini dove son tutti conciati come cialtroni; quelle che nella borsa hanno la casa (non la meravigliosa borsa di Mary Poppins di Rabé che contiene  cose intelligenti e utili); quelle che guidano IL SUV; le sciattone totali…

7) Cosa pensi di aver preso dai tuoi genitori?
Purtroppo quasi tutti i difetti e pochi pregi. Ma sono orgogliona nell'essere diamentralmente opposta a loro in svariate cose, perché è sintomo che mi sono creata da sola, senza il loro influsso, una mia personalità.

8) Devi fare un servizio fotografico per promuovere il tuo blog e puoi scegliere come farlo. Che ambientazione sceglieresti?
Dark Gothic *_* Probabilmente in un interno, un antico palazzo abbandonato, una scala a chiocciola, o - in esterno - un cimitero.

9) Hai mai visto un anime di Hayao Miyazaki? Se si quale?
Eh… la lista è lunga! A cominciare da Conan Boy In Future, Lupin il Castello di Cagliostro e le prime puntate dela serie (giacca verde), Totoro, Laputa, Mononoke Hime, Ponyo, Una tomba per le Lucciole, Il Castello errante di Howl, La Città Incantata (che non è incantata per un cazzo!), Nausicaa della Valle del Vento, Kiki, Porco Rosso, La Collina dei Papaveri,  Arietty. Ha lavorate ad altre infinite serie animate che vedevo da bambina, l'elenco è luuungo, lo trovate su Wikipedia!

10) Il libro che non riesci a finire perchè è una palla...
Più che finire che non riesco manco ad iniziare: non riesco ad andare oltre pagina 3… "Notre Dame De Paris": adoro le storie di Hugo, ma ritengo pallosissimo lo stile… Che ho dovuto leggere ma che BRUCEREI la metamorfosi di Kafka e TUTTO il MerdaVerga!

Le mie 10 domande:
1 - Il tuo rapporto con la tazza del cesso. Quando e quanto. (domanda perversa… se avesse un blog nominerei la Silvy!)
2 - Cosa pensi dell'umanità?
3 - In genere scegli per conto tuo o chiedi consiglio agli altri ottenendo solo una gran confusione in testa? (nel lavoro, per arredare casa, per gli studi, per dove andare in ferie… ecc ecc insomma, libera interpretazione della domanda).
4 - Classico o moderno? (anche qui, i campi di applicazione sono infiniti…)
5 - Qui mi ispiro a Lady Simmons per una domanda, che sarà simile ma non proprio identica: se dovessi fare delle foto che rappresentano te stesso nel profondo, come e dove le faresti? Ambientazione, stile, ecc…
6 - Il tuo libro preferito o uno dei preferiti e perché.
7 - Colori caldi o colori freddi? (non devo spiegare quali sono, vero?)
8 - Se trovassi lavoro in Islanda, ci andresti?
9 - Per amore ti trasferiresti ovunque, nel mondo?
10 - Cosa apprezzi di più negli individui di sesso opposto al tuo? C'è qualcosa di tipico che ammiri e che pensia sia proprio degli uomini/delel donne?

Nomino:
- Mari
- Simone Navarra
- Ariano (che si rifiuterà sicuramente visto che io non ho più risposto alla sua nomination :-P)

8.4.14

LEIA SLAVE PER UN GIORNO

E quel giorno è stato proprio a Modena Play, lo scorso sabato (5 aprile).
Con un costume in prestito (non l'ho assolutamente fatto io!) ho partecipato alla sfilata e tenuto compagnia ai matti della Rebel Legion e 501esima Garrison.




Momenti di follia: sfilare tutti assieme fuori, con frescolino (almeno per me) e correre da Darth Vader urlando: "Papinooooo! Ho freddo! Mi posso riparare sotto al tuo mantello?"
Oppure immaginatevi un ben fatto Ammiraglio Ackbar: un Jedi gli si avvicina e gli chiede: "Che occhi grandi hai!?… Congiuntivite?!"



E altre perle del genere…

7.4.14

I MISTERI DELL'iPad



Premettendo che non sono avvezza all'uso dei tablet, né Apple né Windows o Android.
Tuttavia in ufficio stiamo realizzando un'App per un cliente per cui ogni tanto mi capita di usare l'Ipad aziendale. Da incapace totale, in un'iPad SENZA SIM collegata con la wirless son riuscita a:
- cancellare l'icona di un'App (poi tutto rimaneva tremolante e ci ho impiegato un minuto almeno a capire come smettere di far tremare tutte le iconcine);
- fare il print screen di una pagine dell'App;
- trovare dove minkia veniva messa l'immagine screenshottata;
- cancellare le immagini inutili che stazionavano lì da tempo (non fatte da me);
- mandare una mail senza account di posta registrato (mail da browser) con allegata l'immagine dello screenshot.

Sono molto orgogliona!

22.3.14

POST CARTOOMICS 2014

Non c'è che dire, ne son passati di anni dal lontano '98, prima edizione del Cartoomics a cui partecipai. Quel che infatti è cambiato è l'età: la vecchiaia avanza e ne accuso i colpi. Dopo tre giorni di delirio mi sono beccata l'influenza, evvai!!!!! :-P Che si colpa anche della metanfetamine spacciate allo stand???



Come ogni anno Yavin4 era presente con lo stand e l'area Fantascienza quest'anno era ben organizzata. Anche nel casino :-P con la musica a palla della 501 a destra e quella dei Ghostbuster e di Gotham Shadow a sinistra! ^_^"


Lezioni di ballo…

Gli Umbrella erano un po' più in là… XD
Mi sono anche sforzata di mettere più costumi possibili, due sabato e due domenica! Arturo Brachetti mi fa un baffo!
Arwen (Requiem Outfit) e Padme (Blu Senate) sabato e Melisandre e Padme (Lake Gown) domenica. Grazie come sempre a Rabé che con pazienza mi ha allacciato il corsetto e aiutata nella vestizione del Blu Senate.




Venerdì sono stati ospiti di Cartoomics Luca e i Beehive, che non rivedevo dai tempi di Fantasylandia: ho "rischiato" di sostituire la loro cantante che per problemi di lavoro non sapeva fino all'ultimo se potesse venire. È stato bello rivederli, ascoltare tutta la loro performance cantando TUTTE le sigle, ovviamente, e incoraggiando anche Snoopy ad avvicinarsi al pubblico e a ballare con me e Mari.


Gira di qua, gira di là, abbiamo incontrato Adriana (fioridiciliegio) e Gianpaolo (tuttofumetto) e scambiare qualche parola con loro è stato un piacere come sempre. Lo stand di Adriana è una tentazione continua con tutto il merchandise di Creamy Mami. Ringrazio Marianna che mi ha regalato il bellissimo e inutile tappabuco del jack con la bacchetta di Creamy. Inutile ma è incollato al culo del mio iPod sempre, se non ci sto ascoltando la musica… e poi fa pandane con gli auricolari, sempre di Creamy, presi da Adriana un paio di anni fa.



Il tappabuco e il D20

Allo stand Rofos c'è stato il delirio per tutti e tre i giorni: Leaf, malata, ha dato forfait domencia e Mari ha dato loro una mano la mattina. Dopo che lei ha finito ho fatto un salto io al loro stand e c'era l'assalto delle cavallette!!!! Quindi mi sono itruffolata nello stand, improvvisata venditrice e ho dato loro una mano specie con le spille e i magneti. Tra gli acquirenti mentre ero io in "servizio momentaneo" è venuto anche Rodrigo con le sue amiche. Oh, ma lo incontro ovunque!

Una testata affettuosa se la merita Gabriele, che per l'ennesima volta si è dimenticato di portarmi da vedere il Dressing The Galaxy con le stoffine T_T

Marianna ha sfoggiato il suo bellissimo costume rosso da Sorella dell'Oscurità *_* peccato che non siamo risucite ad andare in giro assieme mentre io ero vestita da Melisandre.







 
Ned Stark e Melisandre


ANEDOTTI
Venerdì, girellando, io, Mari e Shmi (solo Shmi in costume) becchiamo dei ragazzini che ci fermano e ci propongono di farci un "Selfi" Io >>> O_o Eh? Cazzo è un selfi???
Due secondi dopo scopro che era un banalissimo selfshot (di gurppo, in questo caso).
Proseguiamo e un altro tizio strampalato (che pischello non era) ferma Shmi (vestita da Faramir) e le chiede dove sia il suo falco. Noi >> … ehm… Falco?? Ma mi hai scambiata per un bracconiere?

Tornate allo stand io ero seduta e Shmi in piedi lì davanti. Si avvicina un altro gruppo di ragazzi (non pischelli) e le chiedono: "Sei Aragorn?!" e lei: "Ehmm…, no sono Faramir…" "Ah, già, c'è anche la QUERCIA BIANCA sul corsetto" Shmi, sottovoce ha replicato: "Veramente è l'albero bianco di Gondor…" E loro: "Ma perché non hai fatto Boromir??". A questo punto ho temuto che Shmi scaraventasse loro seggiole in testa… muahahahahahah

Poco dopo arriva un tizio (sui 45?) che si ferma davanti al mio cartonato di Arwen esposto per abbellire lo stand. Lo guarda, mi guarda, riguarda il cartonato, lo "tocca". Insomma, mi pareva interessato all'articolo, al che gli dico, gentilmente e col sorriso: "Quello non è in vendita, lo usiamo solo per allestire lo stand…" lui mi guarda e mi chiede: "Ma sei tu???" Io >> ………
"Veramente è l'attrice del film…^^"""" lui: "Ops… scusa…" e se ne va
Misteri…



Domenica indossavo il mio parruccone da Melisandre: si avvicina un signore con la macchina fotografica (di quelli che secondo me fotografanoc ose "strane" in giro per le fiere… ) e mi chiede se può farmi una foto… cosa abbastanza normale se sei in costume. Ero seduta allo stand per cui mi alzo, faccio per uscire e lui mi fa: "No, no, stà pure seduta. Volevo fotografarti solo i capelli. Sono bellissimi…" Io >> ………

Domenica mattina ero andata 1 secondo allo stand Rofos, mentre ero in costume da Melisandre e mentre stavo tornando indietro allo stand Y4, parte proprio davanti a me la sfilata del gruppo "Il Trono di Spade". Mi armo di pazienza, sapendo di non potrer attraversare e spezzare il corteo, quando sento una voce che mi grida: "Collega! Vieni, vieni unisciti a noi!" Una Melisandre a braccetto di uno Stannis mi invita ad aggregarmi. Ancor più stupita vedo che "Stannis" non è altro che Pierpaolo e così lo prendo a braccetto anche io e partecipo alla sfilata con loro. Peccato che in quel momento Die non si fosse messo il costume da Ned…



Il Ratto delle Cretine 2.0 quest'anno è stato un po' meno proficui dell'anno scorso. I pochi cartonati di Capitan America erano già spariti un'ora e mezza prima della fine della manifestazione. Ne eran rimasti solo due, lunghi un metro e 20 x 2 metri e mezzo. Guarda caso, eh… un formato che nn sarebbe stato se non in un furgone… così armate di santa pazienza e di metro da sarta, forbici e seghetto, Marina, Rabé e Federica iniziano a vivisezionare i cartonati in porzioni facilmente trasportabili… li riassembleremo in sede di Con e con qualche sotterfugio li rimetteremo assieme… ehhhh



La cena del sabato sera merita una menzione a parte. Eravamo un sacco di gente, e abbiamo ordinato una pizza a casa di Rabé e Eyes. Ovviamente i nostri discorsi sono degenerati in tutto il degenabile possibile, rimembrando i criceti in culo per arrivare all'uso improprio di altri animali domestici o alla richiesta di restituzione (dopo più di una settiman) di costosi dildi al prontosoccorso, una volta estratti, poiché sono oggetti costosi! Diciamo che i discorsi sono i nostri "soliti" ma non sapevo come l'avrebbero presa Fhede, Angelo e Sara, oltre a Lally, Zeta e Mu. Ma direi che gli spruzzi di Sprite fuori dal naso a causa delle risate e le lacrime agli occhi siano stati una risposta positiva soddisfacente.


 Ale

 Silvy


 Lore




Tra i non citati finora, un grazie a:
Bruss; che mi ha rinchiusa nello stanzino segreto dello stand di Gohtham e per gli occhi PANDATI (voglio anche Raven!)
Fu e Luca Anakin per le chiacchiere;
Riccardo; per aver fatto a metà con me del suo bicchiere di aperitivo;
al più bel Pinguino del gruppo di Batman!;
Ale e Silvy che sono venuti per la prima volta a Cartoomics e mi han anche regalato un D20 che userò per giocare a D&D;
Lore incontrato per caso;
Die che si è messo Ned Stark;
Paolo Gulisano;
alla "tipa" della 501 (lei sa perché la chiamo così);
Diego Katana per aver chiarito cose che i subumani non riuscivano a capire…;
Ikky, incontrata alla fine della fiera ma che mi son persa in costume;
Pietro e alla sua bimba vestita da R2D2;
Filo, perché è lui!;
Jedi Generation;
Simone: perché la giacca da stregone è stata spettacolare! Per non parlare di Ralph!



Bimba e Pietro
Momento d morte a fine Cartoomics.