15.9.08

SOGNI...

Stanotte ho fatto un sogno assurdo... ho sognato il mio matrimonio! O_O
Avevo un'improbabile abito anni '30, rosa acceso a pois bianchi! Facevo cagare ma ero contenta... boh!?
Mio papà desiderava accompagnarmi all'altare, ma io non volevo... e lui era vestito con jeans e una camicia estiva, bianc a righe colorate.
Lo sposo invece era bellissimo in completo color panna... *_*
All'inizio entravo in una chiesa, ma poi il rito veniva fatto all'aperto, su un prato tutto brullo e secco dal sole estivo... in un cerchio che sembrava il resto di un falò.
Ma la cosa sconvolgente è che non ci scambiavamo le fedi, e io ci rimanevo un po' male...
Le mie Amiche c'erano, ma il ricordo di loro e degli invitati era molto appannato...

P.S.
Non ho cenato ieri sera, x cui non attribuite alla mia cena pesante la causa di questi sogni assurdi!

Poi ci sono quelli ad occhi aperti.
Che mi sembra sempre rimangano tanto lontani, tanto irrealizzabili. La cosa che mi fa più rabbia è che per realizzare quello per me più importante io non posso fare nulla, posso solo aspettare. Ma sono così stanca di aspettare...
Non so se essere contenta di amare molto me stessa... ma tengo duro, e se il mio sogno più grande non dovesse realizzarsi mi darò da fare per realizzare quello che viene subito dopo, in ordine di importanza. E lì dipenderà solo e soltanto da me il potere di realizzarlo.

8 commenti:

Nicla ha detto...

Questo matrimonio salta sempre fuori...in sti giorni...
comunque penso sia normale per quanto assurdo possa essere...è il bisogno di sicurezza!!
Io quando stavo ocn Marco sognai che ci sposavamo. I particolari che mi sono rimasti impressi sono l'anello a forma di libellula con una pietra verde acqua e il uogo che era al centro delle rovine di un castello medievale sul prato...

spasquini ha detto...

Posso dirti cosa ci leggo? Nel sogno intendo? Poi magari mi sbaglio, ma magari no.

Sembra che desideri fortemente un amore serio (il matrimonio) e che non ti fai fermare dalle apparenze (il vestito ti faceva cagare ma non ti importava, eri contenta). Lo sposo ti piaceva (era bellissimo), però i tuoi genitori, in particolare tuo padre, ti imbarazza, perchè non riesce a capire i tuoi sentimenti (infatti veste non adeguato ed insiste a fare qualcosa che tu non vuoi).

In questo periodo sono tanto per psicologhi, leggo libri ecc.. che mi pare di diventarlo io ...

CyberLuke ha detto...

Secondo me, non appena ti metti quel vestito, ci inciampi, cadi e fai una figura barbina.
O come quella volta che al Romics qualcuno ti ha pestato lo strascico e lo hai bombardato di insulti... :D :D :D
Già ti vedo...

Anonimo ha detto...

Ciao Fra sono la Dany!!
io al liceo ho sognato spesso il matrimonio ma era un songno faticosissimo! ero in cinta con pancia enorme, un vestito di raso verde bottiglia (stessa stoffa di una borsa che avevo) ed ero sola perchè era la parte che precede l'arrivo in chiesa. mi trovavo in un gabbiotto tipo quelli della dogana in una specie di parcheggio deserto e nel nulla e fuori sparavano in continuazione da tutte le direzioni e io correvo in giro piegata in due x non farmi colpire...dopo un po' di anni in cui non ho + sognato il matrimonio ho ripreso a sognarlo e quelle volte ero già in chiesa, sempre in cinta e sempre col vestito verde con lo sposo di cui non vedevo la faccia. di quei sogni mi ricordo la mia disperazione xkè stavo facendo una cosa che non volevo e il sollievo al risveglio quando realizzavo che era solo un sogno!
poi quei sogni si sono interrotti...sarà per qs che poi mi sono sposata x davvero?? mah...

DAMA ARWEN ha detto...

@Dany! È sempre un piacere quando lasci una traccia qui! (n.d.D. Dany è una mia compagna del liceo, siamo amiche da 18 anni).


Sposarmi è qosa che ho sempre desiderato. Poi dal 2006 fino più o meno ad ora, la sola idea del matrimonio mi ha ripugnata. A volte ho sognato forse non proprio che mi sposavo, ma che cmq lo programmavo.. e NON VOLEVO! Nel sogno poi non volevo! E anche io ricordo il sollievo di quando mi svegliavo.

Ora l'idea del matrimonio è tornata a bussare piacevolmente alla mia porta...
Non ho scritto volontariamente chi è lo sposo, nel sogno...

CyberLuke ha detto...

Uhm... macchittesepija?

DAMA ARWEN ha detto...

Neesuno! Lo so...
Chi vive sperando muore...

Elena ha detto...

Io ricordo di aver avuto incubi sul matrimonio quando dovevo sposarmi. Quello ricorrente era che entravo in Chiesa vestita di stracci viola. Ricordo che quando mi svegliavo entravo in panico e non riuscivo più a riaddormentarmi tanto era reale...