29.11.10

IO LO ODIO, IL LUNEDì…

Così recitava il titolo di alcune barzellette della settimana enigmistica.
Oggi era una di quelle classiche giornate da stare a letto tutto il giorno. Vista anche il mio stato di coma mentale e fisico del ciclosclerlo che non vivevo da quando avevo 15anni.
Eh, sì son belle cose.

Cmq il boss è ammalato, il nipote della mia collega ha avuto un brutto incidente in motorino, il colloquio di una certa persona pare non sia andato benissimo.
E ora la tragicomica ciliegina sulla torta è che F. ha divelto il water in ufficio per cambiare la lampadina del cesso.

-______-

E sono solo le 16.45

Esorcismo di gruppo?

6 commenti:

Gloutchov ha detto...

Mi verrebbe voglia di scriverci sopra un racconto!! :D
Tocco ferro e faccio preghierina per la tua salvezza... :)

Iena ha detto...

Sono sicuro che la situazione migliorerà, stai serena.
Non ridurti come il sottoscritto che ha dimenticato come si fà a dormire.

Dama Arwen ha detto...

@Gloutchov: Vai, vai col racconto tragicomico!

@Iena: Guarda, ti reinsegno io a dormire e a trovare la serenità: una bella botta in testa prima dicoricarti... :-P

Un abbraccio.

Nicla ha detto...

Anche i miei lunedì son sempre merdosi. L'unica cosa positiva di ieri è che è arrivata la micetta. ^___^

CyberLuke ha detto...

Il bossa mamlato non mi pare una gran brutta notizia.
Io di boss, in tanti anni, ne ho cambiati parecchi.
E NESSUNO si è mai ammalato. Manco un giorno. Manco un raffreddore. Sempre là, pronti, vigili, inossidabili.
Una specie di immunità naturale dei boss, mi sa.

Dama Arwen ha detto...

NO, no... è un dito n culo invece, perché tutti cmq chiamano x i lavori che segue lui e ci tocca smazzarceli noi in surplus! Argh!