15.1.12

LA TELEFONATA

Sabato, ore 13:30.
Mi ero appena seduta a tavola x mangiare che squilla il telefono.
Roba calda e pronta nel piatto.
Se c'è una cosa che mi irrita è che mi si rompano le palle in generale, specie nell'ora dei pasti.
Rispondo scazzata:
- "Pronto?".
- "… sì… pronto..." (voce sconosciuta ed esitante… A parte che magari "pronto" lo dico io che rispondo, non tu che chiami...).
- "Chi cazzo sei?? Vaffanculo!!".
E riattacco.

Passa un minuto, risquilla il telefono.
Rispondo, ancora più scazzata di prima.
- "Eeeeeeeeehhhhhhhhhhhh!!"
- "Chi cazzo sono, uno di fastweb per farle un'offerta…"
- Non me fotte un cazzo, vaffanculo!"
E riattacco di nuovo.

Ma perché non muoiono anziché scassare i coglioni alla gente?

7 commenti:

Locomotiva ha detto...

'Un telefono non ha nessun diritto costituzionale ad ottenere una risposta'
Walter Matthau - (Una Notte Con Vostro Onore)

iamnoise ha detto...

sei una personaccia ma stavolta mi hai fatto morire dal ridere :D :D :D

Marymiao ha detto...

Come promesso eccomi a rispondere... e come detto dal "vivo"...
Dopotutto al proprio telefono ognuno ha diritto di rispondere come gli pare :P
Ce la puoi fare Daminaaa!

Glauco Silvestri ha detto...

Io ho attivato il servizio "Chi-Sei". Se squilla il telefono e il numero è nascosto, già so che si tratta di un call center... e non rispondo.
^^

Dama Arwen ha detto...

@Miao: tnx! ^^

@Glauco: ho un telefono antiquato, lo ammetto e non posso vedere i numeri di chi mi chiama...

Simone ha detto...

Ahaha! :)

Simone

CyberLuke ha detto...

Ti stimo. :D