6.7.07

ANCORA DESTINI INCROCIATI

A certi incontri e situazioni oramai ci ho fatto l'abitudine...
Altre cose, nella loro semplicità e casualità ancora mi fanno piacevolmente sorridere.
Mercoledì, Taka Kun è venuto a Milano, da quel di Varese e abbiamo organizzato al volo un'uscita serale. Abbiam provato a coinvolgere anche mAs, che non poteva, ed Erik, che ha declinato l'offerta poiché era tornato il giorno stesso dal viaggio di nozze.
Così io e Taka ci siam incontrati alla stazione Garibaldi e poi ci siam diretti verso i Navigli, essendo a lui sconosciuta tale zona di Milano.
In metro ho incontrato Mauro Monti, cicapiterà oramai di beccarci 2 volte l'anno di sfuggita! Speriamo di organizzare un aperitivo a breve.
Naturalmente ho obbligato Taka a fermarsi ad ogni bancarella, sempre alla ricerca di gingilli adatti ai cosplay.
2° incontro della serata; Guglielmo, il cognato di Steven -.- (astenersi dai commenti, pliz).
Con sommo piacevole stupore trovo la cintura con le borchie che tanto volevo!! E Taka me la regala ^^. Ciacchierando davanti a un bicchiere di birra e ascoltando buona musica, scopro che anche lui ha letto Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco! Un elemento in più a confermarne la simpatia.

Giovedì, ore 18.00. Incontro con Marianna. Mentre le snocciolo un po' dei miei tormenti interiori, andiamo alla ricerca del regalo per Simo... Dopo cena, volo alle prove del matrimonio di Silvia e proprio alle 23.00 mentre provavo la parte da solista, mi arriva sms di Spike. Spevo che sarebbe stato a Milano quel giorno, ma non pensavo che avrebbe alloggato così vicino casa mia. Così dopo le prove prendo al volo la bici e mi dirigo in Corso Como. Di nuovo, davanti a un birra e tante chiacchiere, trascorro una bella serata in piacevole compagnia.

5 commenti:

Taka ha detto...

Beh che dire, mercoledì è stata davvero una bella giornata.

Poter non pensare a nulla per un intero giorno aiuta a ricaricare la batterie, dovrei farlo più spesso; e devo dire che la serata ai navigli è stata giusto la ciliegina sulla torta: bel posto, non ci ero mai stato ma sono sicuro che ci tornerò. ^_^

Continuo ad apprezzare Milano sempre di più, e credo di essere l'unico che per rilassarsi e staccare si fa una giornata a Milàn...


P.S.
curioso, oggi ho scoperto che Blogger sa che mi chiamo Stefano, incredibile cosa faccia questa cosa chiamata tecnologìa. O_O

Dama Arwen ha detto...

Ciao Taka, che piacere leggerti qui!
Beh... sei venuto a Milano in una giornata in cui anche il meteo la rendeva particolarmente affascinante. Milano è qualcosa di diverso per te, x cui è normale che per te implichi una sensazione di relax e di stacco da tutto. E, come hai potuto constatare, non è solo la metropoli caotica e frenetica del lavoro.
Prossima volta andiamo alla scoperta di qualche altra zona della città che non conosci! Kiss

Ultimocrociato ha detto...

ciao solista corista,
mi raccomando, al prossimo matrimonio sta' più vicino al microfono... avvoltoi o non avvoltoi!!! ;-)
In fondo, anche se "frutto del buio" (buio dato dall'umor nero per l'avvoltoio), "il seme cresce" (del tuo canto)... ;-)
Che il "guardiano cieco" mi perdoni... ;-)

Dama Arwen ha detto...

Direi che ho capito chi sei, anche se non ricordo il tuo nome ^_^ (perdono)
La rompipalle avvoltoio x fortuna è un soprano e al coro in genere non mi sta vicina, visto che sto nei contralti.
Cmq... mi diverte di più cantare le vecchie sigle dei cartoni, sai? ;-)

Ultimocrociato ha detto...

beh, in fondo indovinare non era difficile... ;-)
Cantare sigle di intramontabili cartoni (comprese cover delle suddette, adattate ad amici/conoscenti) è sempre uno spasso... da proporre ai prossimi pseudokaraoke (prox sett,sicuro)... :-)
Quando l'ugola sorregge, e se ce la si fa, non è male intonare un "Lord of the rings", ma anche una ballata più 'tranquilla'("Frutto del buio/Harvest of sorrow", appunto)... devo recuperare i testi...