30.3.11

UN FORNETTO TRALLALÀ

Ottobre 2010
In una domenica casalinga, decido di preparare una bella torta salata, godermi il piacere della cottura col forno, dopo la pausa estiva in cui non ci ho pensato minimamente di usarlo, visto il caldo.

Ebbene, il mio fornetto rosso decide di non funzionare. È andato in vacanza pure lui ma non è più tornato :-(



Il mio (santo) babbo, lo riporta all'Auchan dove fu acquistato, essendo ancora in garanzia.
Ovviamente gli dicono che loro NON si occupano della garanzia, ma che bisogna rispedirlo alla casa madre.
Chiamiamo la casa madre (Shinelco, che per fortuna è alle porte di Milano), spighiamo l'accaduto e loro ci rassicurano: o me lo aggiustano o lo sostituiscono con uno nuovo.
Dobbiamo solo aspettare che ci inviino a casa la scheda per la spedizione alla casa madre.

Non ricordo quanto tempo abbiamo aspettato la documentazione, ma tra che è arrivata, il fornetto è stato spedito e abbiamo ottenuto le prime risposte sono passati più vari mesi.
Un mese circa fa, o di più, oramai non ricordo, la Shinelco ci chiama per dire che han trovato il guasto: era semplicemente il tasto di accensione che non faceva più contatto, il resto era a posto.
Chiediamo di aggiustarlo e rimandarlo, ma loro dicono che invece me ne manderanno uno nuovo.

Poi di nuovo silenzio…

2 settimane fa mio papà chiama per l'ennesima volta - un po' incazzato - la Shinelco e gli assicurano che il forno nuovo è stato spedito.
E in effetti il giorno dopo viene consegnato. Peccato che sia ancora il mio vecchio (almeno all'apparenza, e poi vi spiego il perché) solo che è ancora rotto!!! E in + è sfondato/ammaccato!

Non ho assistito allo sclero di mio padre, ma so che lo ha caricato in auto e lo ha riportato direttamente alla casa madre mandandoli a quel pasese e dicendo loro di tenerselo e che non voleva avere più nulla a che fare con loro.
Ovviamente si son prodigati per sistemare il disguido e l'incaricato a cui mio papà si è rivolto ha scoperto che i codici di prodotto (rotto/sostituito ecc) non corrispondevano!
Mah! Chissà cosa mi han rispedito…

Fortuna volle che il camion con la merce nuova era appena arrivato in sede: c'era solo da aspettare che venisse scaricato.
E così finalmente a fine marzo (ieri) son riuscita ad avere un forno nuovo e funzionante (lo abbiamo provato subito)!



Continua…?
(speriamo di no)

6 commenti:

Gloutchov ha detto...

Però era più bello rosso! ^_^

Dama Arwen ha detto...

@Glauco: no, no ti assicuro che quello nuovo è delizioso, solo che la foto rubata in rete non rende!

Iena ha detto...

oh ci sarebbe stata dentro una bella causettina civile.... anticipata magari da una lettera di sollecito bella carica, di solito si attivano subito quando arriva la lettera per evitare il contenzioso

Dama Arwen ha detto...

@Ghera: ahahahaha! La prox volta ti chiamo!

Intromat ha detto...

era ora!

Dama Arwen ha detto...

Ahahahah!
Sì, Teo, c'eri proprio tu a casa mia quando scoprii che non funzionava più! ^^