21.3.13

UN GIORNO DI ORDINARIA FOLLIA



Definire questa giornata ASSURDA è un eufemismo…
Iniziamo da… martedì sera e da due piccole premesse.
Premessa1: nel mio condominio, lo spiazzo davanti al portoncino di ingresso è una servitù di passaggio, utilizzabile solo come carico scarico. Peccato che il cinese del magazzino al piano terra ci tenga FISSO un furgone… giorno e notte. Ogni tanto capita che quno per una notte o due ci lasci anche un'auto… anche se non si potrebbe.
Premessa2: Die ha appena cambiato auto (e per appena intendo da 1 mese e mezzo), perché quella vecchia ha tirato le cuioia. Quella nuova è già finita una volta in officina perché si è rotta la molla del cambio (l'auto non andava più oltre la seconda) e poi si è rotto qualcosa nel suo sportello, che tremola fortemente mentre l'auto va e non tiene più i tre "scatti" dell'apertura.
A prescindere dalla sfiga, ieri sera abbiamo fatto tardissimo tra uscita dal lavoro, spesa, doccia, ecc… e stamattina doveva appunto portare l'auto in officina per sistemare la portiera.

Per una, UNICA E SOLA volta, abbiamo lasciato l'auto sotto casa, anziché tornare al box (10 min a piedi) perché avevamo fatto tardi e la mattina Die doveva portarla presto.
Stamane esce di casa, prima di me, e va…
Mi telefona dopo pochi minuti per dirmi che gli avevano tagliato una gomma… (precisamente la posteriore destra).
Ero incredula! Ho pensato subito ad un atto di vandalismo di qualche condomino, cinese e non, ho pensato di squarciare le gomme di chiunque avesse parcheggiato sotto casa d'ora in poi, di scrivere incazzata all'amministratore… ecc.

Esco di casa e incrocio Die, che intanto era riuscito a trovare miracolosamente un posto in piazza lì vicino a casa nostra. Fortuna nella sfortuna scopre di aver diritto per tre anni al carro attrezzi gratutito, anche in caso di foratura gomma.

Ci salutiamo e mi dirigo in ufficio, lui torna a casa in attesa di sapere da quelli del carro attrezzi a che ora sarebbero arrivati.

Appena arrivata in ufficio mi accorgo di aver lasciato a casa il cellulare, abbandonato chissà dove quando Die mi aveva telefonato per dirmi della gomma forata.
Allora chiamo mia mamma a casa, mi faccio dare il numero di casa mia, chiamo Die, che nel frattempo si era accorto che avevo lasciato a casa il cellulare.

Esco dall'ufficio e mi incontro a metà strada con lui per recuperare il telefono. Mentre me lo consegna scopro che ora è LUI ad aver dimenticato IL SUO a casa. -.- Non ce la possiamo fare…
Oggi il cell era per me indispensabile, perché alle 14 avevo un appuntamento coi miei, e avevo bisogno di essere rintracciata e stasera una cena con Rabé e Angelo (STIC) per coordinarci sulle attività ludiche della convention.

Ed ecco cosa è successo a Die dopo che è arrivato il carro attrezzi…

White Cluster: Damina
Dama Arwen: sei rientrato ora in uff?
White Cluster: Sì… è stata una vite a forare la gomma, ma se ti racconto tutto quello che è successo non ci credi
Dama Arwen: una vite?
White Cluster: Sì… quindi presa o in fiera o quando ho lasciato la macchina qui fuori dall'ufficio
Dama Arwen: beh, almeno non è quno del condominio che ti ha tagliato la gomma… non ho parole…
White Cluster:  Il carro attrezzi è arrivato tardi, ovviamente, e aveva un'altra chiamata. Mi fa salire con la macchina sopra, di muso, ma per farlo dovevo scendere dal marciapiedi: scendendo anche piano piano picchio il sotto della macchina sul marciapiedi e via, bestemmia1.
Dama Arwen: O_O
White Cluster: ma non penso ci siano danni particolari
White Cluster: per salire un bordello perchè era tutto bagnato… allora riscendo e mi dice di "prendere la rincorsa" (bestemmia2). Una volta salito si parte, al semaforo di via Ceresio (100mt più avanti) ci sono 3 macchina della polizia locale, e lui si ferma perché l'altra chiamata veniva da lì.
Dama Arwen:
White Cluster: una Passat. Guardo la Passat, era tutta sfondata, vetri rotti e completamente ricoperta di terra e sassi. Il tizio del carro attrezzi dopo un po' mi fa scendere e dice di levare la macchina perché deve caricare l'altra per poi riattaccare la mia sulle staffe posteriori del carro. Scendo bestemmiando
Dama Arwen:
White Cluster: mi dice di girare la macchina di culo perché mi deve caricare di culo per via della gomma bucata (posteriore) e quindi mi fa fare inversione contromano coi vigili lì.
Dama Arwen: che spero nn ti abbiano detto nulla
White Cluster: col cazzo… mi hanno subito aggredito, e quando spiegavo cosa stava succedendo sembravano non capire. Poi mi hanno fatto salire su un passo carrabile e sono sceso.
Dama Arwen: che teste di cazzo… son proprio vigili urgani di merda
White Cluster:  in quel momento è arrivato un tizio che sembrava un meccanico e mi ha detto di portarla lì nel cortile che era proprio un officina e ha gonfiato la gomma, e s'è visto che era una vite. Mi ha detto che potevo arrivare tranquillamente all'officina.
White Cluster: allora riparto e fo per andare via, però l'omino del carro attrezzi mi ferma per farmi salire lo stesso sulle staffe, di punta, così lui pigliava i soldi della chiamata dall'officina.
Dama Arwen: :-S
White Cluster: quindi siamo partiti, e il guidatore della passat era accanto a me, tutto vestito elegante ma motoso (fangoso, infangato)
Dama Arwen: ma cosa gli era successo??
White Cluster: un camion pieno di terra e sassi lo ha tamponato, rovesciandogli addosso la merda, che ha sfondato i vetri e ammaccato tutto, entrando dentro l' abitacolo
Dama Arwen: poveretto…
White Cluster: erano state coinvolte altre 2 macchine mi pare, e non riusciva ad uscire, però ha detto: "potrebbe andare peggio, potrebbe piovere"… (e NATURALMENTE SI È MESSO A PIOVERE) ma ti rendi conto dell'assurdità?
White Cluster: alla fine ho detto all'officina di tenere la macchina il più possibile, fino a venerdì almeno
Dama Arwen: xké?
White Cluster: perchè è meglio che se la tengano loro, se la tengo io chissà cos'altro succede
Dama Arwen: O_O

In mezzo a questo delirio mi DIMENTICO di uscire prima del solito per andare a casa a pranzo, suscitando le ire di mia madre con la quale ho piantato la peggior litigata degli ultimi 20 anni.

Mentre torno in ufficio in pausa pranzo, passo in tabaccheria a farmi cambiare la "cassa" del club di Cartoomics in comodi pezzi cartacei… Il ragazzo incuriosito mi chiede come mai ho tutta quella moneta con me…
"Sono stata a una fiera nel we, ed è la "cassa"" dico io.
"Alla fiera del fumetto? Cosa ci facevi?" mi chiede lui, tirando a indovinare perché io non avevo specificato che si trattasse di Cartoomics.
Gli ho spiegato di Yavin4 bla bla, Star Wars bla bla bla, Fantasy fantastico Fantascienza bla bla bla…
E lui: "AAAAAAHHHHHH! IO ADORO STAR WARS!! GUARDA!!! - corre di là ed esibisce con orgoglio le sue chiavi di casa e della macchina, rispettivamente legate nei portachiavi pupazzosi di Chewbie e Yoda - E AL MIO COMPLEANNO MI HANNO REGALATO IL MILLENIUM FALCON DELLE LEGO!!!"

Purtroppo poi è arrivata gente e la chiacchierata è finita, ma tornerò all'assalto, nella speranza di affiliare un nuovo socio…

Nel pomeriggio invece, vista l'intensa attività di mail col comitato organizzativo STICCON/YavinCon, vista l'organizzazione dei festeggiamenti pompieristici (questa la capiscono solo i Vampiri), Yahoo decide di bloccarmi la mail per la troppa attività, forse sospetta, per timore che qualcuno mi abbia craccato la password e usi la mia mail come spam.
Fantastico.
Per fortuna il blocco è temporaneo.

Almeno la serata ottima, trascorsa con Angelo e Rabé. Siamo stati poi raggiunti sul finire della serata anche da Marymiao, dopo la scorpacciata di pappa giappa.

Credevo che la serata si fermasse qui… invece l'epilogo delirante avviene mentre son sul tram per tornare a casa… salgo e un gruppetto di 5 ragazzi e ragazze (che credo di aver intuito lavorino assieme in uno showroom) sta facendo un baccano allucinante… sono un po' alticci e rumorosi, ma non maleducati o cattivi… mi avvio verso il fondo del tram (per abitudine) ma il ragazzo che dava spettacolo, imitando i suoi capi e i suoi colleghi, mi invita a rimanere ed assistere alla performance… ho riso come un pazza, nonostante fossero rumorosi. Mi dispiaceva soprattutto per il conducente, che si deve pure essere spaventato - e incazzato - quando questo ragazzo è "caduto in piedi" contro il retro dell'abitacolo perché ha perso l'equilibrio in curva… ma si è profuso in mille scuse sia sul momento, sia quando è sceso.
Poi sono arrivata - finalmente! - a casa, ibernata da temperature assolutamente atipiche per il mese di marzo, specie considerando che 2 giorni fa NEVICAVA. 

6 commenti:

Kitchan ha detto...

Pensa che quando sei salita sul tram e Mari ed io abbiamo visto i ragazzi in questione, abbiamo temuto che li lanciassi a destra e manca perchè invadenti/rumorosi...

Comunque diei che vinci il premio "giornata più allucinante dell'anno"

Ariano Geta ha detto...

Possono capitare giornate del genere. L'importante è che l'epilogo sia festoso ;-)

Lady Simmons ha detto...

Da farci un film, assurda giornata!!!!!


(sicchè vai alla Sticcon!!!)

Marymiao ha detto...

Ahaha come ha annunciato Rabè noi ad un certo punto ci siamo seriamente preoccupate. Poi quando abbiam visto che ridevi ce la siam risa(esiste sta parola??) pure noi.
Però cavolo che giornata... ma davvero allucinante o_O Mi spiace tanto per Die che ha una sfiga immensa con le auto... Ma di più per il tipo che, cavolo un furgone che ti scarica in auto la merda sfondandotela O_O poraccio!!

Valeria Boffi ha detto...

Sti gran cazzi... #,#

Simone ha detto...

Vabbe' da come sei partita pareva l'inferno ma alla fine hai mangiato giappo ed eri tutta contenta e divertente con amici vecchi e nuovi!

Pensa quando passi una bella giornata... beata te!!! :)

Simone